Welcome visitor you can log in or create an account
A+ A A-

Sophia Curvy PE 2017

Quest’anno Sophia Curvy, il brand bolognese di abbigliamento dedicato alle donne curvy, ha deciso di inaugurare il nuovo showroom al Centergross, devolvendo parte dell’incasso giornaliero a Gin&Do, associazione che si occupa di ricerca, formazione, assistenza e sensibilizzazione, a supporto di tutte le donne che si rivolgono alla Unità Operativa di Ginecologia e Fisiopatologia della Riproduzione Umana del Policlinico Sant’Orsola Malpighi di Bologna. L’intento è quello di migliorare le possibilità di diagnosi e cura di malattie importanti e diffuse come l’endometriosi e il dolore pelvico cronico, oltre a sviluppare e diffondere tecniche mini invasive di trattamento chirurgico. L’Associazione si pone inoltre come organizzatrice e promotrice di attività divulgative, così che l’Ospedale diventi un polo di scambio di opinioni dove la cultura della “dignità della donna” sia centrale e diffusa. Fondamentale anche l’obiettivo della formazione dei giovani medici e operatori, cosi che vengano insegnate non solo le modalità tecniche, ma anche quelle relazionali, per rendere l’ambiente dell’Unità Operativa di Ginecologia e Fisiopatologia della Riproduzione dell’Ospedale Sant’Orsola un luogo quanto più accogliente, sereno ed intimo e gradevole per tutte le donne che vi accedono per diagnosi, cura e degenza. Sophia Curvy ha scelto Gin&Do perché entrambe contribuiscono alla qualità della vita delle donne, sotto l’aspetto psicofisico. Il concetto di donna sottopeso, evanescente o addirittura androgina è stato spesso imposto dalle passerelle dell’alta moda. Vi si contrappone l’immagine di donna femminile, con la naturale localizzazione dell’adipe dovuta agli ormoni estrogeni che determinano il volume del seno e dei glutei, la rotondità di fianchi e cosce, e un addome morbido. In passato il mondo della bellezza escludeva a priori le donne che evocavano questa immagine e quello dell’abbigliamento le relegava al settore “taglie forti”, caratterizzato da capi dai colori spenti e modelli che tendevano a nascondere il corpo. La rivoluzione curvy che ha investito il mondo della moda e della bellezza negli ultimi tempi ha contribuito al fiorire di numerosi eventi, che hanno portato a posare una modella curvy per il calendario Pirelli o alla partecipazione con successo di diverse ragazze curvy a Miss Italia. L’eccesso di peso è pur sempre un eccesso, se compromette la nostra salute e il nostro benessere, ma questo non deve impedire alle donne di sentirsi belle, di amare il proprio corpo nelle sue rotondità. Curvy non è una caratteristica fisica ma è un modo di essere e di sentirsi: una donna che si sente curvy per prima cosa si vuole bene, sta bene con il proprio corpo e cerca di valorizzarlo con l’abbigliamento e con un sano stile di vita. Amarsi e sentirsi belle è fondamentale non solo per essere incentivate a migliorare il proprio aspetto, ma anche per come ci vedono gli altri. Per Sophia la mission è proprio fare sentire curvy le donne di tutte le taglie, farle sentire belle e degne di amarsi e farsi amare. L’appuntamento è quindi per l’8 marzo a Funo di Argelato con Red Ronnie per l’inaugurazione del nuovo showroom alle ore 12:00 in Via Lanaioli, 50 e la presentazione dell’iniziativa benefica in favore dell’Associazione Onlus GIN&DO di Bologna.

MAFFUCCI MODA

INFO AZIENDALI

CERCHI Aiuto?

  • Chiamaci:0697305113
  • Scrivi a info@maffucccimoda.it
  • Vieni a trovarci: Piazza Italia - Colleferro - Roma